Professione e studio

Consulenza commerciale svolta da un imprenditore

LA DOMANDA Un imprenditore individuale che svolge attività di commercio all'ingrosso di prodotti agroalimentari, presta una consulenza commerciale ad una società operante nel suo stesso settore e finalizzata, sulla base unicamente della sua esperienza imprenditoriale/commerciale, alla razionalizzazione della distribuzione dei prodotti ed al radicamento della posizione del committente nel mercato di riferimento. Si chiede se questa consulenza possa rientrare nella sfera dell'attività commerciale o debba essere considerata di tipo professionale e, quindi, soggetta a ritenuta d'acconto ed inoltre, se in ogni caso, ai fini previdenziali, possa essere assoggettata alla contribuzione Inps della gestione commercianti.

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?