Professione e studio

Obbligazioni sempre legate alla diligenza, non ai risultati

di Enrico De Mita

L’obbligazione assunta dal professionista è di diligenza e non di risultato. A meno che lo stesso professionista non abbia assunto l’obbligo di raggiungere un determinato obiettivo. In questo caso il mancato conseguimento del risultato legittima il risarcimento danni. Una sentenza della Corte di cassazione (15107/2016 - si veda Il Sole 24 Ore del 23 luglio) ha fatto luce sui limiti alla responsabilità del professionista, confermando la decisione del giudice d’appello secondo la quale il rapporto contrattuale fra committente e ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?