Reddito d'impresa

I limiti alla deduzione delle spese di vitto, alloggio e rappresentanza

Import

L'art. 109, co. 5, D.P.R. 917/1986 stabilisce che le spese relative a prestazioni alberghiere, somministrazioni di alimenti e bevande - se differenti da quelle disciplinate dal precedente art. 95, co. 3, D.P.R. 917/1986 - sono deducibili dal reddito d'impresa nella misura del 75%.E', tuttavia, stabilita un'ulteriore limitazione, in funzione del livello dei ricavi caratteristici, qualora tali costi siano qualificabili - in base al D.M. 19.11.2008 - come spese di rappresentanza (art. 108, co. 2, D.P.R. 917/1986).Nel caso dei ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?