Reddito d'impresa

Redditometro, non va provato l’imponibile del donatore

di Marcello Maria De Vito

In materia di redditometro, qualora il contribuente sostenga spese per incrementi patrimoniali con liberalità ricevute da familiari o da terzi, non è necessaria l’ulteriore prova che le liberalità siano anche coerenti con la capacità contributiva e la posizione fiscale degli eroganti. È questo il principio affermato dalla Ctp di Milano, con la sentenza 7423 del 29 settembre 2016 (presidente Roggero e relatore Chiametti). Una contribuente acquistava nel 2010 un’azienda alberghiera per un prezzo che, alla data dell’atto notarile, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?