Reddito d'impresa

Cost-sharing e licenze, no al raddoppio

di Massimo Bellini ed Enrico Ceriana

La compartecipazione ai costi di ricerca e sviluppo in virtù dei contratti di cost-sharing si giustifica sul piano economico con il diritto di sfruttare il bene oggetto di sviluppo, senza corrispondere alcunché a titolo di royalty che rappresenterebbero una duplicazione di costi. Cosi si è espressa la Ctr Lombardia 604/49/2017 (presidente Izzi, relatore Falconiero). L’agenzia delle Entrate contestava la deducibilità ex articolo 109, comma 5, del Tuir delle royalty pagate dal contribuente alle proprie consociate estere per ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?