Accertamento e contenzioso

Ricorso in Ctp, tre vie possibili per la notifica

di Francesco Falcone

LA DOMANDA
È stato notificato un atto da parte dell'agente della riscossione con la richiesta di pagamento per crediti tributari erariali, ma il cliente sostiene di non avere mai ricevuto la notifica dell'avviso di accertamento da parte dell'ente creditore. Devo proporre ricorso, ma vorrei sapere come notificarlo e a quale ente presentarlo, se cioè lo devo notificare solo all'ente creditore o anche all'agente della riscossione. Inoltre, poiché nel rito tributario si può anche presentare ricorso notificandolo con raccomandata a/r, è possibile spedirlo attraverso la società di posta privata con la quale il mio studio ha una convenzione? Infine, vorrei sapere se devo anche esperire la procedura di mediazione.

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?