Accertamento e contenzioso

Credito a rischio, ok all’avviso sprint

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

È valido l’accertamento emesso prima dei 60 giorni decorrenti dalla chiusura della verifica fiscale, intervallo durante il quale il contribuente può difendersi con osservazioni e richieste. Questo perché tale diritto, sebbene previsto dallo Statuto del contribuente, è derogabile laddove la decadenza possa far perdere al Fisco l’incasso dei crediti tributari. Sono queste sono le conclusioni della sentenza 79/01/2014 della Commissione tributaria di secondo grado di Trento (presidente Pascucci, relatore Tranquillini). La vicenda processuale. Un autotrasportatore riceve una ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?