Accertamento e contenzioso

Redditometro, non occorre provare l’acquisto effettivo

di Andrea Barison

Va annullato l’accertamento da redditometro se le disponibilità finanziarie risultanti dal conto corrente sono compatibili (e temporalmente contigue) con l’immobile acquistato e se l’amministrazione finanziaria ha erroneamente attribuito al contribuente beni che non sono di sua proprietà. Ad affermarlo è stata la sentenza 5062/38/2014 della Ctr Lombardia (presidente Di Blasi, relatore Gesualdi). La vicenda scaturisce dall’avviso di accertamento relativo al periodo d’imposta 2007 notificato ad un contribuente a seguito dell’applicazione del redditometro. Sulla base della disponibilità e del possesso ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?