Accertamento e contenzioso

La contabilità irregolare non rappresenta una «grave incongruenza»

di Ferruccio Bogetti e Tiziano Mariani

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Una contabilità aziendale irregolare da sola non basta a legittimare l'accertamento induttivo basato sugli studi di settore. Intanto l'inattendibilità delle scritture contabili rappresenta solo il punto di partenza (aspetto qualitativo) per gli accertamenti induttivi “in generale” e non l'automatico punto di arrivo (aspetto quantitativo) dei maggiori imponibili accertati a prescindere dal metodo di accertamento induttivo usato. Poi gli accertamenti induttivi basati esclusivamente sugli studi di settore richiedono “in particolare” il requisito specifico della grave incongruenza che non c'è quando ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?