Accertamento e contenzioso

Il debito d’imposta resta anche dopo 5 anni

di A. Bu.

La situazione che si prospetta nell’ipotesi di avvenuto decorso del termine di due anni (dal pagamento dell’imposta inerente la dichiarazione di successione infedele) o del termine di cinque anni (dalla scadenza del termine per presentare la dichiarazione di successione del tutto omessa) è resa problematica dalla diffusa opinione secondo cui, essendo decorso il termine di decadenza per l’azione di accertamento, la partita tra contribuente e fisco sarebbe chiusa e l’istanza di voluntary disclosure completamente svincolata da questioni inerenti l’imposta ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?