Accertamento e contenzioso

Interposizione, l’interpello è ordinario

di Dario Deotto

L’interposizione fittizia rientra nell’evasione e, quindi, va presentato l’interpello ordinario e non quello relativo all’abuso del diritto. Nel testo definitivo del decreto di riforma degli interpelli e del contenzioso tributario (Dlgs 156/2015) è stata corretta, all’ultimo momento, una stortura segnalata su queste pagine. La versione precedente alla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto sulla riforma degli interpelli prevedeva che il contribuente potesse interpellare l’amministrazione per le vicende relative all’interposizione fittizia (articolo 37, comma 3, del Dpr 600/1973) secondo le ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?