Accertamento e contenzioso

Prescritti in 10 anni le cartelle e gli avvisi non impugnati

di Francesco Falcone

L’avviso di accertamento o la cartella di pagamento emessa per crediti erariali e divenuta definitiva per mancata impugnazione si prescrive in dieci anni, diventando il credito certo liquido ed esigibile proprio in virtù della sua definitività e inoppugnabilità nel merito. A dirlo è stata la Ctp di Caltanissetta con la sentenza 842/01/2015 (presidente e relatore D’Agostini). Il curatore di un fallimento aveva proposto ricorso in Ctp per far dichiarare la prescrizione di un credito azionato in ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?