Accertamento e contenzioso

Accertamento, la pretesa dev’essere motivata

di Laura Ambrosi

È illegittimo l’accertamento su una dichiarazione omessa che non motivi adeguatamente la pretesa e che non riconosca i costi presunti in abbattimento del maggior reddito ricostruito induttivamente. Ad affermare questi importanti principi è la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11074 depositata ieri. L’Agenzia aveva determinato nei confronti di un contribuente una plusvalenza a seguito di cessione di “licenza taxi”. Nel ricorso il contribuente aveva evidenziato, tra l’altro, che l’ufficio aveva eseguito una ricostruzione induttiva del valore ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?