Accertamento e contenzioso

Voluntary frenata dall’autoliquidazione

di Antonio Longo e Antonio Tomassini

Sono almeno quattro le ragioni per cui la voluntary bis non trova slancio e mette a rischio l’incasso degli 1,6 miliardi stimati dal Governo. In primo luogo, la complessità della (seppur facoltativa) procedura di autoliquidazione degli oneri della regolarizzazione. L’agenzia delle Entrate avrà, infatti, solo un ruolo di eventuale controllo a posteriori, nel qual caso errori da parte degli aderenti saranno sanzionati in maniera non trascurabile, a meno che non si accordi una esimente nei casi di incertezza interpretativa. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?