Accertamento e contenzioso

Legittimo l’accertamento nei confronti di una società di persone estinta se notificato ai soci

di Laura Ambrosi

È legittimo l’accertamento emesso nei confronti di una società di persone estinta se notificato ai soci: questi ultimi, infatti, divengono i successori dei debiti sociali rimasti inevasi. A fornire questa precisazione è la Corte di Cassazione conl’ordinanza n. 12953 depositata ieri. L’Agenzia delle entrate notificava ad una società in accomandita semplice estinta un avviso di accertamento con il quale rettificava i ricavi dichiarati. Da tale atto, discendevano i provvedimenti per i due soci, ai quali veniva imputato ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?