Accertamento e contenzioso

Fatture false pagate: non c’è reato

di Laura Ambrosi

Il pagamento delle fatture ritenute oggettivamente inesistenti e la loro registrazione in contabilità da parte del contribuente che le ha ricevute, sono elementi rilevanti che devono essere considerati dal giudice penale: in assenza di prove di segno contrario tali elementi escludono la condanna per il reato di emissione di fatture false. A nulla rileva poi che l’emittente stessa abbia omesso di presentare le dichiarazioni fiscali ed i relativi versamenti in quanto da tali circostanze non deriva necessariamente l’inesistenza ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?