Accertamento e contenzioso

Controlli a tavolino, contraddittorio preventivo d’obbligo

di Antonio Iorio

Per i tributi armonizzati come l’Iva esiste un obbligo di contraddittorio preventivo all’emissione dell’atto anche se il controllo è avvenuto a tavolino e senza alcun accesso. È onere del contribuente poi enunciare le ragioni che avrebbe potuto far valere in quella sede che non devono essere pretestuose. A confermare questo orientamento è la Corte di cassazione con l’ordinanza nr. 21767 depositata ieri. La pronuncia è interessante perché concerne il caso, molto frequente, di accertamento “a tavolino” svolto senza ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?