Accertamento e contenzioso

Visto irregolare, niente sanzione se non c’è danno per l’Erario

di Massimo Romeo

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La sanzione irrogata dall’amministrazione finanziaria per l’apposizione di un visto irregolare da parte del professionista incaricato alla presentazione di dichiarazioni con compensazioni di crediti Iva annuali non si giustifica se il presunto comportamento negligente del contribuente deriva da un errore tecnico del professionista rispetto al quale il contribuente è sempre rimasto estraneo; in tale ipotesi, stante l’assenza di danno erariale in quanto assolto l’obbligo tributario, incontestato, viene meno l’equità del provvedimento sanzionatorio. Questo il principio che si ricava dalla ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?