Dichiarazioni e adempimenti

Per i soggetti non Ue il Moss assorbe il regime Voes

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Dallo scorso 1° ottobre, gli operatori che forniscono servizi elettronici, di telecomunicazione e di teleradiodiffusione a privati consumatori nell'area comunitaria (“servizi B2C”) possono registrarsi sul sito dell’agenzia delle Entrate per accedere dal 2015 al nuovo regime Iva opzionale del Moss (mini one stop shop). In particolare, possono avvalersi del mini sportello unico sia i soggetti passivi stabiliti nell’Ue (il “regime Ue”), sia quelli stabiliti al di fuori (il “regime non Ue”). Per questi ultimi, il nuovo regime agevolativo assorbe ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?