Dichiarazioni e adempimenti

Liti con lo Stato, registro «pro quota»

di Andrea Taglioni

Nei procedimenti giudiziari, instaurati tra una pluralità di soggetti nei quali è parte l’amministrazione statale e che si concludono con la compensazione delle spese, l’imposta di registro è prenotata a debito per la metà o per la quota compensata mentre il residuo deve essere corrisposto dalle parti processuali private le quali risponderanno pro-quota e in relazione alla propria posizione giuridica. È questa l’interpretazione fornita dall’agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 95/E, del 19 novembre 2015 . Il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?