Dichiarazioni e adempimenti

Lettere d’intento, il blocco della fatturazione riduce il rischio-sanzioni

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Emettere una fattura in regime di non imponibilità senza aver gestito con attenzione i vari adempimenti legati alle dichiarazioni di intento può costare per il fornitore di un esportatore abituale da 250 euro al 100% dell’imposta non addebitata nei casi più gravi. È dunque opportuno disporre di una procedura, anche informatica, di blocco della fatturazione in assenza di riscontro telematico della presentazione della dichiarazione d’intento all’agenzia delle Entrate nonché in assenza di annotazione della stessa nei registri della società. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?