Dichiarazioni e adempimenti

La presenza in Italia per almeno sei mesi obbliga l’iscritto all’Aire alla dichiarazione

di Fabrizio Cancelliere

LA DOMANDA Mia nipote è studente nullatenente. Il primo marzo 2017 è stata assunta in Svizzera con un contratto di lavoro dipendente a tempo determinato di 6 mesi. Ha ottenuto il permesso e ha stipulato un contratto di affitto. Nel mese di aprile si è laureata in Italia.
Nel mese di agosto 2017, dopo che l'azienda le ha rinnovato il contratto fino al 2020, ha provveduto all'iscrizione all’Aire che le è stata certificata in data 10 ottobre 2017. Deve presentare la dichiarazione dei redditi in Italia, anche se di fatto è stata in Svizzera per la maggior parte del 2017?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?