Imposte indirette

Iva/1 - Meno formalità sulle fatture Ue

di Giorgio Gavelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

Giudici meno rigidi sulle irregolarità nella fatturazione delle cessioni intracomunitarie. È l’orientamento che emerge dalle più recenti sentenze della Cassazione, che si allinea così alle pronunce della Corte di giustizia Ue. A inaugurare il revirement interpretativo è stata la sentenza 22127/2013 della Cassazione. Il punto di partenza è che la non imponibilità delle cessioni intra-Ue è subordinata all’indicazione nella fattura del numero Iva che il cessionario comunitario deve comunicare al fornitore e che quest’ultimo è tenuto a ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?