Imposte indirette

Procedura di fatturazione per prestazioni di servizi intracomunitari

LA DOMANDA Una società A italiana (prestatore) svolge l'attività di servizi di pulizia, verso una società B tedesca (committente) su immobili siti in Germania. Entrambi i soggetti sono operatore economici, iscritti agli elenchi VIES dei rispettivi paesi. Si chiede se é corretta la seguente procedura di fatturazione: la società A italiana emette fattura non soggetta ad Iva ai sensi dell'art. 7 ter Dpr 633/72, per effetto della mancanza di territorialità, e la società tedesca B applicherà la sua imposta nazionale in base alla sua disciplina fiscale. Entrambe le società inseriranno in Intrastat la prestazione di servizi.

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?