Imposte indirette

La pretesa residua dopo l’adesione o l’autotutela parziale decide l’obbligo di garanzia

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

Gli operatori dovranno controllare la propria «fedina fiscale» accertandosi di non rientrare fra i soggetti a rischio per non vedersi “respinta” la richiesta di rimborso del credito Iva (superiore a 15mila euro) presentata senza la garanzia. È «a rischio» chi ha ricevuto un avviso d’accertamento o di rettifica, ma anche i destinatari di atti di recupero di crediti d’imposta, notificati nel biennio anteriore alla data della richiesta. Salvo diversa interpretazione ufficiale, a differenza di quanto indicato dalle Entrate ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?