Imposte indirette

Alla contestazione non basta il valore del registro

di Gianfranco Antico

Per le cessioni di immobili e di aziende nonché per la costituzione e il trasferimento di diritti reali sugli stessi, l’esistenza di un maggior corrispettivo non è presumibile soltanto sulla base del valore anche se dichiarato, accertato o definito ai fini dell’imposta di registro, ovvero delle imposte ipotecaria e catastale. Scostamento dei corrispettivi dichiarati per le cessioni di beni immobili L’art. 24, L. 7.7.2009, n. 88 – recante «Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?