Imposte indirette

Rimborsi, la strada dell’equità imposta dall’Unione europea

di Raffaele Rizzardi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Quando gli uffici dell’amministrazione finanziaria si chiamavano con il nome del tributo (imposte dirette e registro) passò alla storia l’affermazione del professor Antonio Berliri, uno dei padri della grande riforma tributaria del 1971: ricordatevi che gli uffici sono preposti alle entrate, e quindi il rimborso deve considerarsi un atto contro natura. Stava arrivando l’imposta sul valore aggiunto, che è un generatore ordinario di situazioni creditizie: vendite ad aliquote inferiori rispetto alla media degli acquisti, esportazioni e cessioni non ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?