CONTENZIOSO

Per le compensazioni oltre il plafond il contribuente non gode del favor rei

CONTENZIOSO

Il contribuente che compensa crediti per importi superiori a quelli consentiti dalla norma è soggetto a sanzione; la Corte di cassazione, con la sentenza 8 ottobre 2013 n. 22833, ha accolto il ricorso dell'Agenzia delle entrate nei confronti di una Spa alla quale era stata contestata la compensazione di un importo di circa 600 milioni delle vecchie lire, al tempo in cui tale limite di compensazione era pari a 500 milioni delle vecchie lire. Con sentenza ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?