Persone fisiche

Cedolare in Unico: l’opzione in corsa «raddoppia» i righi

di Siro Giovagnoli ed Emanuele Re

Gli affitti abitativi sottoposti alla cedolare secca non dribblano Unico 2015. L’applicazione di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle sue addizionali (nonché delle imposte di registro e di bollo) non esonera i contribuenti dal dichiarare il canone previsto dal contratto. Chi presenta Unico 2015 Pf deve indicare l’affitto relativo al 2014 da assoggettare alla tassa piatta. Le formule contrattuali Il carico fiscale varia in relazione alla tipologia del contratto stipulato. In caso di contratti a canone libero, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?