Persone fisiche

Ritenute, niente duplicazione del prelievo in assenza di certificazione

di Salvina Morina e Tonino Morina

L’ufficio non può chiedere di pagare la ritenuta al professionista che dimostra di avere già subìto la tassazione Irpef, anche se non ha la certificazione del sostituto d’imposta. È questo, in sintesi, quanto stabilito dalla sentenza 14138/2017 della Cassazione . Deve essere perciò accolto il ricorso del contribuente e deve essere annullata la cartella di pagamento, riconoscendo il diritto allo scomputo delle ritenute d’acconto subìte sui redditi di lavoro autonomo anche se il contribuente non ha esibito le certificazioni ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?