Reddito d'impresa

Il credito d’imposta per le aree svantaggiate si ferma davanti al vincolo comunitario

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il riconoscimento del credito d’imposta per le nuove assunzioni nelle aree svantaggiate non può superare il limite comunitario (de minimis) dei 100mila euro. Il legislatore, infatti, nel legittimo esercizio dei suoi poteri discrezionali, può legiferare facendo espresso rinvio alla regola de minimis anche quando, pur non trattandosi di aiuti di Stato, voglia circoscrivere il riconoscimento del credito d’imposta in misura non superiore all’importo di 100mila euro per triennio. Così la sentenza 21145/2016 della Cassazione . La vicenda ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?