Reddito d'impresa

Assonime: la rettifica a sfavore può incrementare la base di calcolo Ace

di Luca Miele

La rettifica “a sfavore” del reddito d’impresa mediante dichiarazioni integrative, a seguito della rilevazione di errori contabili rilevanti, può dar luogo a effetti favorevoli ai fini Ace. L’Assonime (circolare n. 13 di ieri) osserva che la presentazione della dichiarazione integrativa Ace “a favore” è comunque una facoltà a cui le imprese possono rinunciare poiché potrebbero non avere interesse, per motivi gestionali, a produrre dichiarazioni rettificative, accontentandosi di incrementare la base Ace solo allorché la correzione viene rilevata in ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?