Reddito d'impresa

I prestiti ai dipendenti legittimano l’accertamento degli interessi attivi

di Alessandro Borgoglio

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

I prestiti concessi da una società a suoi dipendenti si presumono a titolo oneroso e, pertanto, se la società non fornisce la prova contraria della loro gratuità, è legittimo l’accertamento del Fisco degli interessi attivi non dichiarati. È questa la conclusione raggiunta dalla Cassazione, per la prima volta, con l’ordinanza 17692/2019. La questione della presunzione di onerosità dei finanziamenti riguarda di solito quelli concessi dai soci alle società partecipate: infatti, l’articolo 46, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?