Reddito d'impresa

Trasferte, spese deducibili senza indicare la partita Iva

di Alessandro Mastromatteo e Benedetto Santacroce

La deducibilità dal reddito d’impresa delle spese sostenute dal dipendente in trasferta è possibile anche se il documento emesso dal registratore telematico non riporta né il codice fiscale del dipendente né la partita Iva del datore di lavoro. A questa conclusione, confortata anche ufficiosamente dalle Entrate in un incontro del 23 ottobre (si veda Il Quotidiano del Fisco del 24 ottobre ), si arriva leggendo in modo coordinato le disposizioni normative e regolamentari e la prassi amministrativa. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?