Societa e bilanci

Nessuna sopravvenienza attiva per chi vede estinguere il debito

di Giorgio Gavelli

Rafforzamento patrimoniale o componente positivo di reddito? La dicotomia rispetto alla causa generatrice dell’eliminazione contabile del debito ha effetti rilevanti anche per la società partecipata. Alla volontà della società partecipante di agire, tramite la rinuncia al proprio credito, per patrimonializzare la società debitrice, consegue l’applicazione di quanto previsto dall’articolo 88, comma 4 del Tuir, disposizione che esclude dall’imponibilità le sopravvenienze attive generate dalle rinunce ai crediti da parte dei soci (senza alcuna puntualizzazione circa la natura, finanziaria o commerciale, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?