Societa e bilanci

Il presidente del cda deve provare l’assenza di colpa

di Romina Morrone

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Se non prova l’assenza della propria colpa, il presidente del cda di una società di capitali si presume colpevole e risponde delle sanzioni amministrative derivanti da violazioni di norme tributarie, anche in presenza di una mera ripartizione interna di compiti e responsabilità. Lo ha chiarito la Cassazione con la sentenza n.11433 del 3 giugno. I fatti L’Agenzia ha irrogato sanzioni pecuniarie al presidente del cda di una spa, ritenendolo autore di diverse e numerose violazioni Iva ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?