Reddito d'impresa

Giro di vite sui nuovi concordati

di Giacomo Albano

Le modifiche al regime fiscale delle sopravvenienze attive introdotte dal decreto «crescita e internazionalizzazione» (Dlgs 147/2015) rischiano di compromettere la tenuta dei concordati in continuità. Sono diverse, infatti, le istanze di concordato presentate nel corso del 2015, rette da piani basati sul regime fiscale previgente, che rischiano di dover essere pesantemente riviste alla luce della nuova disciplina del “bonus” da concordato. L’articolo 88 delTuir, prima delle modifiche introdotte dal Dlgs 147, prevedeva la non imponibilità delle sopravvenienze attive ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?