Tributi locali

Anche l’attività alberghiera stagionale paga la Tarsu

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Deve pagare la Tarsu il contribuente che esercita un’attività alberghiera, ancorché stagionale, essendo altresì insita una maggiore produzione di rifiuti rispetto a una normale civile abitazione. A ribadire questo principio è la Cassazione con l’ordinanza n. 22888 depositata il 29 settembre 2017.Il ricorso in Cassazione fa seguito all’impugnazione della sentenza della Commissione Tributaria Regionale la quale, confermando la pronuncia di primo grado, riteneva dovuto il pagamento della tassa rifiuti.Nello specifico, i giudici di secondo grado erano concordi nel ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?